Marzo 18, 2024

I tempi del massaggio linfodrenante

Ecco i tempi del massaggio linfodrenante: Quando si vede il risultato?Quanti ne devo fare? Con che frequenza?Quanto dura un massaggio linfodrenante? Ti rispondo in questo articolo.

Il linfodrenaggio, anche noto con il nome di massaggio linfodrenante o drenaggio linfatico manuale (DLM), è una tecnica di massaggio impiegata per permettere alla linfa di scorrere nel nostro corpo in maniera fluida, un procedimento volto a ridurre la stagnazione dei liquidi linfatici e, di conseguenza, a migliorare la circolazione linfatica.

Grazie alla sua azione benefica, questo trattamento permette di ridurre diversi disturbi, come il gonfiore alle gambe e alle braccia che si verifica in seguito a procedure mediche o malattie e condizioni che comportano stasi venosa e linfatica.

Questa particolare tecnica nasce con lo scopo di favorire il flusso linfatico mediante l’esecuzione di tocchi leggeri e ben precisi, che vengono eseguiti su tutto il corpo con movimenti distensivi, morbidi e costanti. Si tratta di un tipo di massaggio molto piacevole e per nulla doloroso, ma allo stesso tempo molto efficace.

Movimento dopo movimento, seduta dopo seduta, la persona potrà infatti sperimentare un miglioramento delle funzionalità del sistema linfatico.

Il principale obiettivo del linfodrenaggio è quello di aiutare la linfa a circolare in modo fluido e corretto. La linfa è una sostanza biancastra, composta perlopiù da acqua, lipidi, proteine, ormoni e diversi tipi di linfociti.

Quante sedute sono necessarie per notare i primi risultati?

Prima seduta, “BANG!” risultato pazzesco, gambe leggere, sgonfie e senza alcun dolore.

Questa è la sensazione che si ha alla fine di ogni seduta di un buon massaggio linfodrenante.

Se non provate questa sensazione indubbiamente siete nel posto sbagliato.

Dopo il secondo giorno cadrete nelle sconforto totale, vi sveglierete di nuovo con gambe gonfie e dolenti. Tutto è stato inutile? Assolutamente no e ti spiego il perché.

Il massaggio linfodrenante svolge un’azione meccanica sulle aree del sistema linfatico (vasi e capillari linfatici, noduli linfatici e linfonodi, milza e timo) attraverso manovre sequenziali molto lente che rispettino particolari parametri come ritmo e direzione.

Il sistema linfatico, essendo un ”sistema” ha un azione che varia da soggetto a soggetto, in alcuni più lenta in altri più veloce in determinati periodi dell’anno in altri funziona meglio la mattina e in alcuni casi la notte più velocee, tutto dipende da diversi fattori esterni come ormoni, stress, alimentazione, temperatura corporea ecc…

Una certezza però l’abbiamo, se stimolato, in questo caso tramite il massaggio linfodrenante, si “allena” come i muscoli in palestra e si attiva drenando liquidi in accesso e sostanze tossiche.

Quindi come accennato in precedenza l’effetto dopo il primo massaggio durerà due giorni, dopo il quarto tre, dopo l’ottavo 5 e cosi via rispettando un vero concetto di “allenamento del sistema linfatico”

Quindi alla domanda, dopo quanto tempo noterò i risultati di un massaggio linfodrenante rispondo: “Immediatamente dopo la prima seduta, ma per rendere il risultato duraturo nel tempo serviranno dalle quattro alle dieci sedute.

Con che cadenza vanno fatti ?

A questa domanda voglio rispondere basandomi sulla mia esperienza e non su quello che ho studiato, l’ho ritengo più corretto nei confronti anche dei miei colleghi.

Nel mio metodo uso il semplice e veloce concetto:

“Uno a settimana perfetto, due si infiamma il sistema linfatico ottenendo un effetto contrario, se non si riesce uno a settimana, per motivi economici o di tempo, allora non fare passare più di venti giorni tra un massaggio e un altro.”

Quanto dura un massaggio linfodrenante?

Per la durata di un massaggio linfodrenante perfetto io calcolo sempre:

  • 10 minuti di riscaldamento e sintonia tra operatore e cliente
  • 15 minuti di stimolazione e attivazione dei linfonodi
  • 30 minuti di linfodrenaggio effettivo
  • 5 minuti di canalizzazione verso il dotto toracico (il punto di contatto tra sistema linfatico e sistema vascolare.

Per un totale di di un’ora.

Iscriviti alla mia newsletter