Gennaio 25, 2024

La pressoterapia fa dimagrire?

Assolutamente no, la pressoterapia non fa dimagrire, ma fa perdere peso favorendo l’eliminazione dei liquidi in eccesso ma non brucia assolutamente i grassi.

Cos’è la pressoterapia.

La pressoterapia è un macchinario che può essere utilizzato da estetisti o fisioterapisti in ambito sanitario che consiste in un sistema di pompaggio erogato da appositi accessori dotati di camere ad aria. Queste camere si gonfiano alternativamente spingendo i liquidi dall’estremità degli arti all’interno, esercitando un massaggio meccanico che serve a stimolare e a rendere più efficiente la circolazione linfatica e venosa. In pratica, il dispositivo riproduce il meccanismo di compressione controllata su arti e addome, con movimento disto-prossimale (dalla periferia verso il centro), simulando un massaggio linfodrenante manuale favorendo la corretta circolazione linfatica e venosa degli arti superiori e inferiori.

Quanti chili si perdono con la pressoterapia?

Il modo migliore per capire i risultati è misurare le circonferenze degli arti, giunture e vita prima dell’inizio del trattamento e alla fine del ciclo. Chi ne ha fatto uso, solitamente, è stato sorpreso nello scoprire di aver perso un totale di 2 centimetri.

Meglio la pressoterapia o un massaggio?

Qui dipende dalla bravura dell’operatore.

In primis deve conoscere il sistema linfatico e deva avere un’alta manualità.

Molti centri tendono a dare un’importanza superficiale al massaggio linfodrenante a causa della generale poca qualità manuale e conoscitiva del sistema linfatico degli operatori, di conseguenza molte volte svendendolo, certi di un risultato quasi nullo, in alcuni casi i clienti spesso non si rendono nemmeno conto della differenza tra un massaggio linfodrenante e uno rilassante.

Io consiglio di andare sempre da un fisioterapista “laureato” che conosce il sistema linfatico o da un estetista con un titolo di massaggio linfodrenante bene definito nel caso contrario optate assolutamente per la pressoterapia per ottenere maggiori risultati

Il consiglio del drBuzzi sulla pressoterapia.

Vado contro i miei interessi, se decidete di fare un percorso di pressoterapia vi consiglio di fare un semplice conto economico.

Fare solo un pressoterapia non serve a nulla, per ottenere dei buoni risultati dovete fare un pacchetto, Il costo di un pacchetto di pressoterapia varia dai  150€ ai 500€ euro per 10 sedute, un macchinario di pressoterapia con frequenze non sanitarie costa dai 200€ ai 1000€ e per un uso domestico continuativo è l’ideale.

Ho scelto 3 macchinari presenti su Amazon con tre fasce di prezzo differenti che reputo buoni per ottenere un effetto linfodrenante domiciliare.

  • Il top per una pressoterapia domiciliare dal mio punto di vista la produce la Venen Engel con il suo modello 8 premium con 8 camere d’aria e i 6 suoi programmi su Amamzon al prezzo di 989 €.
Miglior macchinario per pressoterapia
  • In un gradino inferiore e non per questo meno funzionante troviamo la presso prodotta da Dinamicamed con 4 camere d’aria al prezzo su Amazon di 489 €.
Pressoterapia a domicilio.
  • In una classe nettamente inferiore ma con la quale è possibile ottenere comunque dei buoni risultati si posiziona il macchinario prodotto da Edicare al prezzo su Amazon di 299€.
Quale macchinario per pressoterapia acquistare?

In conclusione

La pressoterapia è un palliativo alla ritenzione, cura il sintomo ma non la causa, è un lavoro generico, fa sgonfiare e perdere liquidi si, ma non in maniera definitiva come quella di un massaggio linfodrenante. Nonostante questo può essere un ottimo supporto a un programma di fisioterapia dermatofunzionale o un percorso con operatore.

Se avete intenzione di iniziare un percorso di pressoterapia vi consiglio di acquistarla e non fare pacchetti nei centri specializzati, impostando comodamente a casa un percorso durante l’anno ben definito con dei cicli adatti in numero e pressione, durante lo svolgimento l’anno.

Se desiderate avere un programma di pressoterapia domiciliare corretto e su misura contattatemi all’e-mail: info@drbuzzi.com insieme capiremo come impostarlo per ottenere il massimo risultato

Iscriviti alla mia newsletter